13
Mar

Intervista a Romina di “I Love Shopping”

Nei corsi di Visual Merchandising e Tecniche di Vendita che teniamo, raccontiamo sempre delle Case Histories di successo. Storie di chi, in barba a tutto quello che si dice sull’aprire un negozio, sulla concorrenza dell’online e dei grandi marchi, ha trovato la sua identità e il suo successo, puntando sull’unicità del proprio punto vendita.

Volendo realizzare una video intervista per il nostro seminario, Chiara ed io abbiamo subito pensato alla titolare di questo delizioso negozio di Sesto San Giovanni, un ambiente dove fare acquisti è un vero piacere.

Romina ci riceve sul divano del suo negozio, e sorseggiando tisana e biscottini iniziamo a chiacchierare.

Quando hai deciso di aprire un tuo negozio?

Ho deciso a 24 anni. Ero giovane ma avevo già una discreta esperienza in Showroom di Alta Moda. Mi sono presto resa conto che l’ambiente dell’Alta Moda mi stava stretto, avevo desiderio di creare qualcosa di mio.

Perché un negozio tuo e non un franchising?

Arrivando da un ambiente rigido come quello dell’Alta Moda, sentivo forte il bisogno di esprimere la mia creatività, e con il franchising mi sarebbe stato difficile. Volevo creare qualcosa che mi rispecchiasse.

Come hai identificato il target di riferimento del tuo negozio?

Mi sono rivolta a un target femminile, abbastanza ampio perché è ampia la fascia di età di persone che transitano qui. Ho scelto un prodotto che mi rappresenta e che è cresciuto con me. Difficilmente avrei potuto vendere un prodotto in cui non credo.

Quanto è importante il Visual Merchandising nel tuo negozio?

E’ importantissimo! E’ già fondamentale per le grandi realtà, ma per le piccole è vitale. Io ho aperto molto giovane, ho imparato con l’esperienza e facendomi aiutare da una amica Visual, sia per curare gli allestimenti interni che per le vetrine. E’ fondamentale chiedere aiuto e affidarsi a chi ha più esperienza.

Con che modalità organizzi l’esposizione?

Tendenzialmente raggruppo per colore, fondamentale è variare spesso l’esposizione e le vetrine. Sono in una strada di passaggio e ci sono delle persone che passano ogni giorno, più volte al giorno. E’ fondamentale che la vetrina sia cambiata di frequente.

Quanto è importante la vendita complementare?

Io ho scelto di inserire prodotti che abbiano coerenza con lo stile di abbigliamento che propongo, per movimentare l’esposizione  per fornire diverse possibilità di acquisto.

Come viene accompagnata la cliente all’acquisto?

Noi giochiamo a Barbie! Le clienti si prestano volentieri, cerchiamo di proporre degli outfit completi, senza spingere l’acquisto di ogni capo. Suggeriamo come abbinare i capi con quello che hanno a casa. Importante è anche individuare la tipologia di cliente e le necessità, in modo da fare delle proposte che abbiano senso.

Che consigli daresti a chi vuole aprire un’attività?

Innanzitutto di trovare la propria identità, e spazi che siano in linea con il proprio budget e il proprio stile. Importante  essere al passo con le tendenze e le mode, ma cercare di farle proprie.

Il negozio di Romina si chiama I love shopping e si trova a Sesto San Giovanni in via Cesare da Sesto.